fbpx
k

If you’d like to try an alternative to classic porcelain, then Tonda is the perfect complement to your home.

Newsletter


Follow us

instagram

Iscriviti alla newsletter

conosci il mondo delle essenze Acqva di Romagna

Search

QUALCHE CONSIGLIO D’APPLICAZIONE PER LE FRAGRANZE D’AMBIENTE

Un diffusore di profumo riesce ad arredare una stanza, che si tratti di una casa, un ufficio, un locale pubblico: i bastoncini si impregnano della fragranza profumata per poi rilasciarla gradualmente nell’ambiente circostante, in modo naturale e delicato, stimolando l’olfatto di chiunque si trovi a passare di lì. Perché la diffusione dell’aroma sia ottimale è bene dare al profumatore la giusta collocazione, senza posizionarlo né troppo in basso né oltre il proprio naso. Il profumo, infatti, tende a salire, e collocarlo molto in alto significherebbe percepirlo di meno; per lo stesso motivo, al di sopra del diffusore non dovrebbero esserci ostacoli, come mensole o altri ripiani. Bisogna poi evitare di porlo troppo vicino a fonti di calore o di corrente e di esporlo al sole diretto, per non accelerare l’evaporazione della fragranza.

Per ogni area, poi, c’è la giusta taglia di diffusore: quello da 250 ml è ideale per le stanze medio-piccole come bagni, cabine armadio, ripostigli; il formato da 500 ml è adatto ad ambienti più spaziosi, camere da letto, soggiorni, saloni; il flacone da 1000 ml, invece, ha la sua giusta collocazione in open space, spazi professionali o qualunque altro locale, anche domestico, di grandi dimensioni.

Aprendo l’ampolla, tutte le bacchette presenti nella confezione vanno immerse nella fragranza e poi girate dopo 24 ore; nei giorni seguenti, il consiglio è di rovesciarle un paio di volte alla settimana, per mantenere la diffusione costante ed omogenea. Se accidentalmente la fragranza si rovescia, si suggerisce di asciugare prima possibile affinché la superficie non rimanga macchiata, soprattutto se è in legno, lucida, verniciata o porosa; se invece qualche goccia si versa sulla pelle è sufficiente sciacquarsi con dell’acqua corrente.

.

Scrivi un commento

You don't have permission to register
X